più rubensiano di rubens

ululato da Pralina alle ore 13:13 mercoledì, 05 settembre 2007

Ho ricevuto questo pvt, dolcissimo, a proposito del fatto che ho quasi smesso di mangiare, beh mi ha fatto commuovere… è come una carezza per me.

<< ciao pral, grazie per la coccola, ma vuoi farmi morire di crepacuore? bada che, per quel che mi riguarda, sono più rubensiano di rubens! anzi, dovrei considerarmi senz’altro adipofilo, se il termine non fosse un po’ equivoco: io non apprezzo l’adipe in sé, ma apprezzo le forme femminili che l’adipe contribuisce in gran parte a modellare.
sì, ok, mi rendo conto che parlare di forma all’uomo-massa (il nome la dice lunga) è come parlare di architettura romanica in un covo di ultrà poco prima del derby, ma insomma… mica se ne può fare a meno. il corpo umano possiede una forma. la carne (questa sconosciuta) esprime una sua essenza lirica. e il grasso in particolare ha modi assai ingegnosi di distribuirsi e di articolarsi. a volte addirittura sublimi. naturalmente molti non lo capiscono, ma è normale: molti non capiscono neppure leopardi. l’importante è che non vada anche tu a ingrossare le fila degli spaventapasseri denutriti, secondo i precetti dell’anestetica contemporanea. non farmi questo! 🙂 un bacione
f. >>

sotto: Venere e Adone, di Rubens

Image:Peter Paul Rubens 116.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...