splinder bye bye

Ormai la storia di Splinder una delle più grandi piattaforme di blog in Italia, volge al termine. Da anni la nave si era ridotta a una zattera galleggiante, abbandonata da parecchi blogger. A novembre di quest’anno il panico serpeggiava fra le fila dei blogger, ma senza alcuna notizia certa, e il silenzio da parte della redazione. Chiude? non chiude? farà la fine predetta dalla profezia dei Maya? nel 2012 oppure anticiperà al 24 novembre come si evince da un commento di un blogger letto chissà dove? Poi un laconico messaggio in home page. Il 31 gennaio fine delle trasmissioni.

Splinder chiude la baracca 

L’avviso è apparso troppo tardi per traslocare in assoluta tranquillità, sempre che sia possibile comunque traslocare in assoluta tranquillità. Nei blog di Splinder ci abbiamo messo l’anima, non era solo un fatto di files da trasportare da un luogo all’altro, c’erano anni di contatti e di relazioni umane (che fossero validi o farlocchi sono fatti nostri), mica solo i mobili e le suppellettili virtuali. Molti hanno fatto o stanno facendo il trasloco in altre piattaforme, come questa WordPress, alcuni ci sono riusciti egregiamente per i post e i commenti, perdendo comunque i template originali, la grafica, le immagini, le gif animate, la community e quant’altro, altri si sono arenati nelle secche di una informazione come al solito ridotta all’osso e nelle difficoltà a improvvisarsi esperti d’informatica in soli due mesi. Qualcuno nel tentativo di seguire l’esiguità delle ultime “informazioni”, ha perso completamente il suo blog e questo è stato l’ultimo dolcetto scherzetto di Splinder che da tempo stava perdendo i pezzi. Ci si fa forza a salvare il salvabile, se non in altre piattaforme nel proprio pc su word, con httrack, con chiavette USB, ma i salvataggi sono rallentati dalla lentezza del server di Splinder ora quasi sempre “in manutenzione” e da quella bella schermata blu televisivo che si scusa e che ci invita a riprovare più tardi. E che diamine, che dovete manutenere ancora dopo anni di abbandono? Ma si sa, siamo in Italia e tutto è improvvisato come l’Armata Brancaleone di Monicelli che ben descrive lo spirito e i vezzi degli italiani. Splinder chiude, ok vabbene, chi se ne fa una ragione quasi subito, chi ha già abbandonato da tempo e chi è più lento a elaborare questo piccolo “lutto” non avendo tanti strumenti e conoscenze informatiche e non sapendo bene che fare.

Ma sicuramente non sentiremo la mancanza di questo avviso:

Annunci

2 risposte a “splinder bye bye

  1. Ben detto,maliarda, chi non ci ama non ci merita!
    SPLINDER, FUCK YOU!

  2. Non sai quanto mi dispiace perché hai perso il blog, io forse sarei andata all’unione consumatori, sì va bene, loro possono dirti che possono cancellare tutto ciò che è di loro proprietà perché era scritto sulla clausola che noi abbiamo firmato all’atto della sottoscrizione a Splinder quand’eravamo più giovani e forse anche un tantinello ubriache, ma non ti possono fornire informazioni fuorvianti o incomplete tali da causarti un danno. Credo che ci sia un margine di autodifesa, informati. Buonanotte bella *

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...